IUC - Imposta Unica Comunale - TASI

Con la Legge n. 147 del 27.12.2013, articolo 1, commi dal 639 a 704 e 731 è stata istituita a decorrere dal 1° gennaio 2014 la IUC – Imposta Unica Comunale che si compone:

-         dell’imposta municipale propria (IMU);

-         di una componente relativa ai servizi che si articola: nella tassa rifiuti (TARI), destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell’utilizzatore e

-         nel tributo per i servizi indivisibili (TASI), a carico sia del possessore che dell’utilizzatore dell’immobile. Il tributo è istituito per il pagamento di tutti quei servizi resi alla collettività e non al singolo richiedente quali ad es.: illuminazione e manutenzione stradale, cura del verde, la pulizia delle strade ecc.

La Legge di bilancio 2020 con decorrenza dal 01.01.2020 ha riformato la tassazione comunale sugli immobili prevedendo l’abrogazione della IUC; in particolare viene abrogata la TASI e rimangono come imposte autonome la TARI e l’IMU, per la quale il legislatore ha riformulato la disciplina, ora contenuta nell’art. 1, commi da 738 a 783 della Legge 27.12.2019, n. 160.

Il Comune ha applicato l'imposta per gli anni 2014 e 2015. Non è stata applicata dall'anno di imposta 2016 e fino al 2019. Abrogata dall'anno 2020.

TASI ANNO 2020 - NON APPLICATA

Si comunica che per l'anno di imposta 2020 la TASI non viene applicata.

Di seguito gli atti adottati per l'anno 2020:

Delibera di C.C. n. 52 del 25.11.2019 avente ad oggetto: "Anno di imposta 2020. Determinazione delle aliquote e detrazione IMU, dell'aliquota dell'addizionale comunale Irpef e delle tariffe dell'imposta comunale  sulla pubblicità e dei diritti sulle pubbliche affissioni e della Tasi."

Allegato alla delibera di C.C. n. 52 del 25.11.2019.

TASI ANNO 2019 - NON APPLICATA

Si comunica che per l'anno di imposta 2019 la TASI non viene applicata.

Di seguito gli atti adottati per l'anno 2019:

Delibera di C.C. n. 5 del 18.02.2019 avente ad oggetto: "Anno di imposta 2019. Determinazione delle aliquote e detrazione IMU, dell'aliquota dell'addizionale comunale Irpef e delle tariffe dell'imposta comunale  sulla pubblicità e dei diritti sulle pubbliche affissioni e della Tasi."

TASI ANNO 2018 - NON APPLICATA

Si comunica che per l'anno di imposta 2018 la TASI non può essere applicata sulle abitazioni principali di residenza (oggetto di imposta per le annualità 2014 e 2015) e neppure su altre tipologie di immobili per effetto del disposto dell’art. 1 comma 26 della L. 208/2015 (Legge di stabilità 2016), così come modificato dall'art. 1 c. 42 della L. 232/2016 e L. 205/2017.

Di seguito gli atti adottati per l'anno 2018:

Delibera di C.C. n. 8 del 04.04.2018 avente ad oggetto: LEGGE 232/2016 LEGGE 205/2017. Presa d'atto dell'invarianza delle tariffe dei tributi per l'anno di imposta 2018.

TASI ANNO 2017 - NON APPLICATA

Si comunica che per l'anno di imposta 2017 la TASI non può essere applicata sulle abitazioni principali di residenza (oggetto di imposta per le annualità 2014 e 2015) e neppure su altre tipologie di immobili per effetto del disposto dell’art. 1 comma 26 della L. 208/2015 (Legge di stabilità 2016), così come modificato dall'art. 1 c. 42 della L. 232/2016.

Di seguito gli atti adottati per l'anno 2017:

Delibera di C.C. n. 6 del 24.02.2017 avente ad oggetto: L. 208/2015. Presa d'atto dell'invarianza delle tariffe dei tributi per l'anno di imposta 2016.

TASI ANNO 2016 - NON APPLICATA

Si comunica che per l'anno di imposta 2016 la TASI non puo' essere applicata sulle abitazioni principali di residenza (oggetto di imposta per le annualità 2014 e 2015) e neppure su altre tipologie di immobili per effetto del disposto dell’art. 1 comma 26 della L. 208/2015 (Legge di stabilità 2016).

Di seguito gli atti adottati per l'anno 2016:

Delibera di C.C. n. 20 del 05.05.2016 avente ad oggetto: Regolamento per l'applicazione dell'imposta unica comunale (IUC). Tassa sui servizi indivisibili (TASI). Integrazioni e modifiche.

Allegato alla delibera di C.C. n. 20 del 05.05.2016: Regolamento TASI decorrenza 01.01.2016

Delibera di C.C. n. 22 del 05.05.2016 avente ad oggetto: L. 208/2015. Presa d'atto dell'invarianza delle tariffe dei tributi per l'anno di imposta 2016.

Delibera di G.C. n. 12 del 17.02.2016 avente ad oggetto: L. 208/2015. Presa d'atto dell'invarianza delle tariffe dei tributi per l'anno di imposta 2016.

DICHIARAZIONE TASI

Primo obbligo dichiarativo: entro il 30 giugno 2015 (relativo all'anno di imposta 2014) Termine ordinario di scadenza: entro il 30 giugno del'anno successivo. Secondo le indicazioni fornite dal Ministero delle Finanze con circolare n. 2/DF del 03.06.2015, che si riporta di seguito, tale dichiarazione va presentata tramite il modello approvato con decreto del Ministero dell'economia e delle finanze del 30 ottobre 2012 per la dichiarazione dell'imposta municipale propria (IMU).  Nei casi in cui il contribuente sia un soggetto diverso dal titolare del diritto reale sull'immobile (ad es. locatario) potrà presentare tale documento utilizzando il campo "Annotazioni" per precisare il titolo in base al quale l'immobile è occupato.