Comune di Bertiolo

Ricerca rapida


< vai al contenuto centrale




FATTURAZIONE ELETTRONICA

 

Si ricorda che il D.M. 55/2013 ha fissato la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione.

In ottemperanza a tale disposizione, il Comune di Bertiolo a decorrere dal 31 marzo 2015 non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in forma elettronica.

Si comunica, quindi, ai fini degli adempimenti decorrenti dal 31 marzo 2015 che la trasmissione da tale data dovrà essere effettuato tramite il Sistema di interscambio (SDI) dell’Agenzia delle entrate e che i dati necessari alla Fatturazione Elettronica nei confronti del Comune di Bertiolo sono i seguenti:

 

Denominazione Ente:

Comune di Bertiolo (UD)

Codice IPA

c_a810

Codice Univoco ufficio:

UFKBKX

Nome dell'ufficio:

Uff_eFatturaPA

Cod. fisc. Dell’Ente

00465330306

 

Fermo restando l'obbligo dal 31 marzo 2015 di emettere fatture esclusivamente in forma elettronica nei confronti del Comune, per ragioni procedurali amministrative non potranno per ora essere accettate fatture elettroniche. Pertanto, fino all’avvio della gestione elettronica delle fatture i fornitori dovranno proseguire a predisporre e trasmettere le fatture, non elettroniche, seguendo le consuete modalità.

Ad integrazione di quanto sopra, si evidenzia che potranno essere accettate e processate fatture non elettroniche emesse antecedentemente al 31 marzo 2015 e comunque pervenute entro il 30 giugno 2015.

Al fine di rendere più facilmente processabile ogni fattura si raccomanda ai fornitori di riportare nei documenti contabili i seguenti elementi:

• Il codice identificativo di gara (CIG), ove previsto dalla vigenti norme in tema di contratti pubblici / tracciabilità dei flussi finanziari;

• Il codice unico di progetto (CUP) in caso di fatture riferite a progetti di investimento pubblico;

• Il numero della determinazione dirigenziale con la quale è stata commissionata la prestazione/fornitura e quello del relativo impegno.

Al proposito appare opportuno ricordare che la presenza dei suddetti elementi nelle fatture elettroniche è reso comunque obbligatorio dal decreto legge approvato dal Consiglio dei Ministri in data 18 aprile 2014.

Le istruzioni riguardanti la corretta predisposizione e la sua validità, nonché le modalità di inoltro della fattura elettronica, sono rinvenibili sul sito www.fatturapa.gov.it a cui si fa esplicito rinvio.